I Lions e Leo italiani per l’ambiente

La salute del nostro pianeta è fondamentale per la vita e proteggere l’ambiente è una delle 5 sfide del lionismo mondiale del secondo centenario.

Un impegno che Lions e Leo portano avanti con grande determinazione come dimostrano i dati registrati negli ultimi due anni, nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia: 720 mila dollari donati in oltre 1.600 attività di service, che hanno richiesto circa 60 mila ore di lavoro da parte dei soci Lions italiani, di cui hanno beneficiato più di 723 mila persone.

Diversi i campi d’intervento che riguardano l’attività di Lions e Leo con progetti formativo-informativi atti alla crescita delle conoscenze nelle nuove generazioni, e più in generale nelle comunità, e alla costruzione di una maggiore consapevolezza della fragilità del pianeta su cui viviamo; progetti per la messa a dimora di alberi che sono indispensabili a un buon equilibrio ambientale; progetti di pulizia affidati alle comunità con particolare riguardo alle strade, alle spiagge, ai corsi d’acqua, ai percorsi naturalistici; progetti di riciclaggio che rispondono al messaggio ambientale “Recupero, Riciclo, Riduzione, Riutilizzo” e contribuiscono a ridurre i detriti delle discariche.

La tutela dell’ambiente è una vera e propria mission dei Lions che, quest’anno, sono partner di Emozioni per generare il cambiamento, la prima mostra allestita sotto il colonnato del Bernini e inaugurata idealmente da Papa Francesco che, l’ultima domenica di ottobre, l’ha annunciata all’Angelus invitando i fedeli a visitarla.

 

Tags

Scroll to top