Pubblicato il Bilancio di Missione 2021 del MD108

Lions Clubs International Multidistretto Italy presenta – per la prima volta – il Bilancio di Missione. Il documento, che si riferisce all’anno 2021, illustra in sintesi l’attività svolta dai Lions italiani: 8.770.455 di euro di donazioni investiti in 24.677 attività – coperte da 622.893 ore di volontariato dei soci – hanno permesso di aiutare, nel corso dell’anno, un totale di 2.554.607 di persone nei settori in cui opera l’Associazione: vista, fame, ambiente, oncologia pediatrica e diabete.

A questi si aggiunge il sostegno al sistema sanitario nazionale per il quale nel 2020 sono stati messi a disposizione 7 milioni di euro per fronteggiare la lotta al Covid-19 e gli oltre 800 mila euro raccolti nel 2022 e destinati, tramite la Fondazione Lions, a interventi di primo soccorso a favore della popolazione ucraina.

Il prossimo mese di aprile sarà dedicato al Lions Day, un evento che coinvolgerà migliaia di Lions italiani che scenderanno nelle piazze di tutte le nostre città: sono previste centinaia di iniziative a favore delle comunità dagli screening cardiologici, diabetologici e visivi alla pulizia di spiagge, parchi, sponde dei fiumi, alla raccolta di generi alimentari e vestiario, agli eventi di raccolta fondi.

Numeri che segnano uno straordinario successo reso possibile soprattutto grazie all’impegno dei soci dei Club che si sono messi a completa disposizione della comunità e delle persone.

Il Lions Clubs International, l’organizzazione di Club di assistenza più grande del mondo, nel suo Multidistretto italiano conta 38.594 soci – con una presenza femminile del 25% – e 1.364 Club distribuiti su tutto il territorio nazionale che operano da 70 anni al servizio della comunità.

Obiettivo dell’organizzazione è dare risposte immediate e concrete alle necessità di coloro che si trovano in difficoltà e hanno bisogno di differenti tipi di assistenza, anche in relazione alle competenze e professionalità che i soci possono mettere in campo. Per farlo, i Club del Multidistretto Italy attivano ogni anno numerose iniziative in collaborazione con istituzioni o altre associazioni, che hanno lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone.

Quest’anno, per la prima volta, il Multidistretto italiano ha deciso di presentare il Bilancio di Missione dell’anno 2021 appena concluso. Con 8.770.455 di euro raccolti, l’Associazione ha potuto attuare sul territorio oltre 24.677 attività, sviluppate in autonomia operativa dai singoli Club, in collaborazione con altri o aderendo a progetti distrettuali e nazionali. Grazie alle 622.893 ore di volontariato dei soci, è stato così possibile aiutare 2.554.607 di persone fornendo loro supporto in diversi ambiti di assistenza.

Sono infatti cinque le principali sfide e le grandi cause globali – periodicamente aggiornate in sintonia con i programmi delle Nazioni Unite, di cui Lions Clubs International è partner dal 1946 – sulle quali operano con i loro aiuti i Lions Club di tutto il mondo: vista, fame, ambiente, oncologia pediatrica e diabete. Per fronteggiarle, sono stati attivati numerosi service di diversa natura.

Per quanto riguarda il tema della vista, oltre alla prevenzione con screening visivi rivolti ai bambini per una diagnosi precoce dell’ambliopia, i Club Italiani hanno risposto con il Servizio Cani Guida dei Lions di Limbiate che dal 1959 ha addestrato oltre 2.000 cani guida donati a ipovedenti; il Centro Italiano Lions Raccolta Occhiali Usati che ricondiziona lenti e montature e gratuitamente distribuisce l’occhiale finito; il Libro Parlato Lions che offre un servizio gratuito a decine di migliaia di anziani, ipovedenti e malati e la Banca degli Occhi Melvin Jones di Genova, che si occupa di prelievo, conservazione e distribuzione di cornee umane.

Per quanto riguarda l’oncologia pediatrica, i Lions Club forniscono alle famiglie un supporto materiale e morale concreto, fondamentale per continuare ad assistere i figli nei lunghi periodi lontano da casa, potendo contare su un Servizio Sanitario Nazionale che garantisce cure gratuite in centri di eccellenza.

I service relativi all’ambiente si sono sviluppati invece in due diverse direzioni: da un lato la presa di coscienza sull’ecologia, con conferenze e convegni, a cui si aggiungono interventi educativi nelle scuole, volti a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo a questi fondamentali temi. Dall’altro, l’impegno concreto attraverso diverse attività tra cui la pulizia delle spiagge pubbliche e delle sponde dei fiumi, la piantumazione di alberi, ma anche, in alcune regioni, il recupero delle derrate alimentari, che unisce alla salvaguardia dell’ambiente il contrasto alla fame.

Un altro campo di azione basilare dei Lions riguarda la lotta al diabete che colpisce circa 3.5 milioni di italiani, con una crescita del 60% negli ultimi 20 anni. La prevenzione con uno stile di vita sano e la diagnosi tempestiva della malattia sono strumenti fondamentali per tutelare la salute delle persone. L’impegno dei Lions si concretizza attraverso una serie di attività pubbliche di screening diabetologi, spesso abbinati a quelli cardiologici o della vista, curate dai soci medici.

Si aggiungono, inoltre, molte nuove iniziative legate ad altre necessità, che adempiono all’obiettivo comune di rispondere ai bisogni particolari della comunità in cui i Club operano tra cui i progetti rivolti ai giovani e al mondo della scuola, come il service INTERconNETtiamoci…ma con la testa, dedicato ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie, che educa a un corretto approccio a internet; e ancora il service nazionale Kairós: integrazione al contrario, con cui si affronta la cultura dell’integrazione e dell’accettazione del diverso attraverso giochi che trasmettono valori.

I Lions Club italiani sono sempre pronti a mettersi in campo e attivare la loro rete in situazioni di necessità contingente, come è accaduto in occasione del diffondersi della pandemia e dell’attuale conflitto in Ucraina. Inoltre, si stanno organizzando nelle diverse regioni, con il coordinamento dei Governatori distrettuali, per predisporre l’accoglienza dei profughi che arriveranno in Italia, operando in stretta collaborazione con il Ministero degli Interni, l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia – ANCI ed il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché con Comuni e Prefetture.

“Il Bilancio di Missione 2021 mette nero su bianco l’impegno che ogni giorno svolgono sul territorio i Lions Club in Italia” ha commentato Mariella Sciammetta – Presidente del Consiglio dei Governatori “In anni tanto difficili come questi, la pandemia non ha impedito all’Associazione di prestarsi con la consueta solidarietà per i molti che ne hanno avuto bisogno. Si sono anzi moltiplicati i service a disposizione dei più deboli e bisognosi e l’impatto sul territorio, con oltre due milioni e mezzo di persone aiutate, ci rende molto orgogliosi del lavoro che stiamo portando avanti per la comunità anche supportando le Istituzioni”.

 

Scroll to top